Desnos, poesia e gioco

Era una foglia Era una foglia con le sue linee Linea della vita Linea della fortuna Linea del cuore                                                                                                                                       Era un ramo alla fine della foglia Linea biforcuta, segno di vita Segno di fortuna Segno del cuore Era un albero alla fine del ramo Un albero degno di vita Degno …

Mangiare l’orso

Nel 1288 un gruppo di cacciatori di Coggiola uccide l’animale un tempo simbolo di coraggio ma anche emblema di un culto pagano. Da Artù a santa Ursula, all’orso predittivo attraverso la cronaca di un evento medievale biellese. Mangiare l’orso. Nei primi giorni di marzo del 1288, l’orso viene imbandito sulle …

A lezione da Philip Roth

Chi come me conduce corsi di Scrittura Creativa deve confrontarsi lungamente con alcuni cliché legati all’attività letteraria e artistica. Spesso chi vorrebbe scrivere, come chi già lo fa con serietà, crede pregiudizialmente che doti naturali, cultura e ispirazione (qualsiasi cosa voglia dire questo sostantivo) costituiscano,  accanto ad alcune lezioni teoriche, …

Carnevali, poeta in nero

Spaesato come un bambino, cinico come un vecchio, irruente e gentile, ma soprattutto compulsivo, rapido in ogni cosa, nei modi, nel pensiero. Persino come lavapiatti,nella Little Italy di New York, Emanuel Carnevali impressionò gli amici per la velocità con cui svolgeva il lavoro davanti a una pila di stoviglie che …